E' stato presentato lo scorso 29 dicembre il Manifesto dei diritti di informazione delle bambine e dei bambini della città di Bari.
La campagna è stata ideata, nell'ambito delle attività promosse dall'Assessorato al Welfare del Comune di Bari per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, dalla Cooperativa Sociale progetto Città e dal Centro di Ascolto per le famiglie di Picone Poggiofranco con la collaborazione dei Centri aperti polivalenti per minori, dei Centri socioeducativi diurni, della Biblioteca dei Ragazzi[e], del servizio Attività ludiche, ricreative ed espressive negli ospedali pediatrici e dei due Centri ludici per la prima infanzia "TreTrentasei mesi".

L'edizione 2016 di Bari Social Right ha visto il coinvolgimento attivo anche degli ordini dei Giornalisti e degli Psicologi della Puglia con l'obiettivo di costruire un percorso condiviso di riflessione sui diritti di espressione, comunicazione e informazione.Ne è nato il Manifesto il cui concept e contenuti sono stati creati dalle bambine e dai bambini frequentanti i CAP e i CSED e che hanno partecipato, nel mese di novembre, ai workshop sul tema "Adolescenza: tra narrazione e realtà" realizzati nell'ambito di "Bari social rights", il programma di iniziative realizzato in occasione dell'anniversario della sigla della Convenzione ONU sui Diritti dell'infanzia e dell'adolescenza che si celebra il 20 novembre.

Nell'ambito dei workshop, che sono stati curati da giornalisti professionisti e da psicologi esperti dei media, sono stati elaborati 12 diritti, uno per ciascun mese dell'anno.

Ecco qui i diritti:

tutti1-67-12

 

barisocialxmas

 

Dal 6 dicembre 2016 al 6 gennaio 2017 la Casa del Welfare ospiterà eventi, laboratori, momenti di aggregazione e feste dedicate a tutte e tutti.
Quest'anno l'iniziativa vedrà la partecipazione della nuova esperienza barese di cittadinanza attiva rappresentata dalla rete Bari Social Book – Luoghi sociali per leggere, costituita da istituzioni pubbliche e private, biblioteche, librerie e associazioni e promossa dall'Assessorato al Welfare. Dal 6 all'11 dicembre Bari Social Book proporrà Letture animate e danzate, racconti della tradizione, spazi di libera lettura con racconti natalizi, laboratori artistici, decorativi e di illustrazione, cantastorie, pop up, reading e presentazioni di libri.
La settimana successiva, a partire dal 12 dicembre e sino al 6 gennaio, partiranno spettacolazioni teatrali e di animazione a cura dell'Associazione Madimù.

Le iniziative cittadine ed aperte a tutti e tutte avranno luogo principalmente nella casa del Welfare mentre in tutti i quartieri saranno organizzati ulteriori eventi ed attività natalizie nelle sedi dei Centri di Ascolto per le Famiglie e Centri Aperti Polivalenti per Minori, nei Centri socioeducativi, nel Centro Ludico 3-36 mesi e in Biblioteca dei Ragazzi[e].

 

LEGGI IL PROGRAMMA COMPLETO CLICCANDO QUI:

social xmas

 

 

 

 

VERDEPer conoscere le attività le Caf Cap Poggiofranco leggi qui la nostra newslleter.

 

 

ospedaleCalendario di letture natalizie animate, ad alta voce ed atelier condotti dalle operatrici ed operatori del servizio "Attività Ludiche Artistiche d Espressive negli Ospedali Pediatrici" – Comune di Bari Ass.to al Welfare - Dicembre 2016

Giovedì 01 Dicembre – Policlinico ore 15.30 -18.30
"La strega Sibilla e il gatto Serafino-Un Natale speciale", Thomas e K.Paul, IdeeAli
Segue laboratorio ludico espressivo

Lunedì 05 Dicembre – Policlinico ore 15.30 – 18.30
"Lettera di San Nicola ai bambini e alle bambine", Fondazione Myrabilia,
Segue laboratorio di costruzione

Martedì 6 Dicembre – Ospedale S.Paolo ore 9.00-12.00
"Lettera di San Nicola ai bambini e alle bambine", Fondazione Myrabilia,
Segue laboratorio di costruzione

Martedì 6 Dicembre - Ospedale Giovanni XXIII ore 15.30 – 18.30
"La leggenda di San Nicola", tratta da "Il grande libro delle fiabe di Natale" di Philipe Fix;
"Buon Natale Pina" di Lucy Cousins.

Venerdì 09 Dicembre - Ospedale San Paolo ore 15.30-18.30
"Il complotto dei Babbi Natale", U.Krause, Babalibri
Segue laboratorio grafico

Lunedì 12 Dicembre - Policlinico ore 15.30-18.30
"Babbo Natale e la notte dei sogni", V.Rizzi e F.Carabelli, Gribaudo
Segue laboratorio ludico-espressivo

Martedì 13 Dicembre - Ospedale  XXIII - ore 15.30 – 18.30
"I miracoli di San Nicola", tavole illustraGiovannite per kamishibai di Emanuele Luzzati

Giovedì 15 Dicembre - Policlinico ore 15.30-18.30
"Storia di un piccolo albero di Natale", J.Courthney-Tickle, White Star
Segue laboratorio di costruzione

Venerdì 16 Dicembre - Ospedale Giovanni XXIII - ore 15.30 – 18.30
"La stella più alta" di Jean Cavé, Motta Junior
Segue laboratorio grafico

Venerdì 16 Dicembre - San Paolo ore 15.30-18.30
"La strega Sibilla e il gatto Serafino -Un Natale speciale", V.Thomas e K.Paul,IdeeAli
Segue laboratorio ludico espressivo

Martedì 20 Dicembre - Ospedale Giovanni XIII - ore 15.30 – 18.30
"L'albero di Natale di Serafino", tratto da "Il grande libro delle fiabe di Natale" di Philipe Fix;
"Babbo Natale" di Alan Snow, Mondadori

 

sannicolaPer conoscere le attività del Caf Cap San Nicola Murat leggi qui la nostra newsletter

serv-civ-naz1

Sono state pubblicate sul sito del Servizio Civile di Legacoop Nazionale le graduatorie relative ai progetti di SCN Bando Ordinario 2016.

Le graduatorie sono consultabili al seguente link: GRADUATORIE PROVVISORIE

Le graduatorie sono da ritenersi provvisorie in attesa delle verifiche a cura del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, così come previsto dagli art.5 e 6 del bando di riferimento pubblicato in data 30/05/2016 .

1910606 819026868207717 8698021724035455736 nE' stata avviata il giorno 5 settembre la seconda annualità del Centro Ludico TreTrentaSei Mesi, finanziato dal Comune di Bari con fondi PAC Infanzia 2° Piano di Riparto e gestito dalle cooperative sociali Progetto Città e Gea.

Al seguente link è possibile visualizzare la graduatoria e ulteriori informazioni sulle modalità di funzionamento e di accesso al servizio:

http://www.comune.bari.it/portal/page/portal/bari/bandiEConcorsi/AltriAvvisi?id_upload=1696

 

BLUPer conoscere le attività realizzate dal Caf Cap Carrassi San Pasquale con attività decentrate su Madonnella leggi qui la nostra newsletter. 

Ritorna anche quest'anno "Parchi Aperti": il ricco programma di eventi e laboratori nei parchi cittadini promosso dall'assessorato al Welfare. Le attività andranno avanti fino al 13 settembre e si terranno dal lunedì al sabato, dalle ore 17 alle 20, con una sospensione nella settimana dal 15 al 21 agosto. 


La programmazione delle iniziative prevede appuntamenti quotidiani, a cura della cooperativa sociale Progetto Città, nel parco 2 Giugno, all'interno del Centro polifunzionale Futura e negli spazi della Biblioteca dei Ragazzi/e. Il cartellone comprende anche eventi decentrati in spazi verdi pubblici cittadini, come la pineta San Francesco, il parco di Punta Perotti, il parco di piazza Romita nel quartiere San Paolo, il parco Don Tonino Bello e l'Arena Giardino a Japigia. 

Il palinsesto è aperto alla libera fruizione di tutta la cittadinanza, con un'offerta di appuntamenti di tipo ricreativo, espressivo, ludico, educativo e ambientale. "Biblioteca Aperta" proporrà animazione alla lettura con attività di raccontastorie e laboratori di costruzione di libri con materiali naturali, mentre con il "Book-crossing" saranno messi a disposizione libri di vario genere per il libero scambio e il prestito. "Ludoteca Aperta" metterà a disposizione degli utenti, bambini e adulti, una raccolta organizzata di giochi da tavoliere, di strategie e di movimento. I laboratori/atelier artistici e di manipolazione proporranno invece attività di costruzione di giocattoli con materiale da riciclo e di realizzazione di installazioni ludico-artistiche. Nel "Mercatino del Baratto" sarà possibile per chiunque scambiare liberamente giochi, giocattoli, giornalini, figurine, oggetti e altro ancora. "Asso, Jolly e Pinella" offrirà uno spazio dedicato a tornei di giochi classici e contemporanei con le carte.

"Dopo aver registrato lo scorso anno oltre 10.000 presenze, tra grandi e piccoli, durante le attività di Bari Social Summer - commenta l'assessora Francesca Bottalico - il programma presentato quest'anno dall'assessorato al Welfare si arricchisce continuamente di nuove iniziative con l'intento principale di offrire opportunità di svago, incontro e creatività a tutti e tutte, dai più piccoli agli anziani, e specialmente di rendere il welfare patrimonio comune e gli spazi della città beni collettivi da valorizzare e rimettere al centro della comunità. La presenza di strutture e servizi sociali nei due dei parchi, come la Biblioteca dei Ragazzi/e e il Centro ludico per la prima infanzia, che rappresentano anche spazi aperti animati da laboratori di lettura, artigianali, musicali e di movimento, hanno favorito la creazione di un sistema sociale che sta generando, in questi mesi, il rafforzamento di legami sociali, familiari e di vicinato. Sempre più cittadini, dagli adolescenti agli anziani, offrono beni, libri, professionalità e il loro tempo per creare reti virtuali e reali, collaborazioni tra pubblico e privato, tra istituzioni e cittadinanza, in un clima di condivisione, reciprocità e sussidiarietà. Siamo sempre più convinti che valga la pena aprire e investire su queste nuove forme di welfare di comunità".

Infine, sarà lanciato il concorso artistico "Colora il tuo Comune", cui potranno partecipare tutti i cittadini e le cittadine attraverso la realizzazione di un disegno, con qualsiasi tecnica, che abbia a tema la città di Bari. I disegni vincitori saranno premiati in occasione dell'evento conclusivo delle attività, giornata in cui si terrà anche la performance di un writer su un grande pannello ispirato al disegno vincitore. Tutti gli elaborati saranno consegnati all'amministrazione comunale in modo da poter colorare e qualificare gli ambienti e gli uffici delle varie ripartizioni.

Oltre a questi appuntamenti, alcune attività saranno collegate sinergicamente alle iniziative mensili proposte dal gestore della Biblioteca dei Ragazzi/e e a quelle di promozione e animazione alla lettura (reading, letture animate, animazione ludico spettacolari, atelier, mostre ed istallazioni artistiche, presentazioni di libri con autori/trici e illustratori/trici), già programmate nell'ambito dell'iniziativa "La Città inVisibile" il 20 luglio (Pane e Pomodoro) e il 7 settembre (parco 2 Giugno) dalla rete degli enti aderenti al progetto "Bari Social Book, luoghi sociali per leggere", promosso dall'assessorato al Welfare del Comune di Bari e dall'Ufficio del Garante dei diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza del Consiglio Regionale della Puglia.

Infine il 9 settembre, nell'Arena Japigia in via Caldarola, sarà organizzata l'iniziativa "Balera in città" mentre il 10 settembre si terranno, nel Parco 2 Giugno, le "Olimpiadi dei giochi tradizionali".

Tutte le iniziative sono ad accesso libero e gratuito.

parchi-apertiestatepertutti 1

Questo sito utilizza cookie. Continuando nella navigazione ne acconsenti l'utilizzo Maggiori informazioni