bibliotecaragazziE' online la newsletter del mese di gennaio della Biblioteca dei Ragazzi[e].

Clicca qui per conoscere tutti gli eventi e le iniziative.

festa Il 4 gennaio 2016 il Centro Polifunzionale Futura ospiterà la Festa annuale del tesseramento del Centro Documentazione e Cultura delle Donne.

Il programma: 
- dalle 17 alle 19, spazio ludico, tombolate e giochi con bambine/i, ragazze/i dai 4 anni in su
- dalle 19 alle 23, lettura di brani, poesie, musica live con chitarra e voce, taralli vino e panettone per tutte e tutti.

La festa è aperta alla comunità territoriale e rappresenta un'occasione per stare insieme, conoscere le attività del CDCD e dell'Archivio di Genere, vivere e far vivere il centro Futura come luogo di incontri e moltiplicatore di idee e future progettualità.

Vi aspettiamo!

tretrentaseiLE ISCRIZIONI SONO PROROGATE ALL'11 GENNAIO

LA MODULISTICA E' SCARICABILE CLICCANDO SU QUESTO LINK: http://www.comune.bari.it/portal/page/portal/bari/bandiEConcorsi/AltriAvvisi?id_upload=1613


Partono le attività di due nuovi Centri Ludici finanziati dal Comune di Bari, Ass. to al Welfare - Ufficio Minori (fondi PAC Infanzia) e gestiti dall'ATI composta dalle coop. soc. GEA e Progetto Città.

Il "Centro ludico prima infanzia" è un servizio gratuito e rivolto ai bambini di età compresa tra i 3 e i 36 mesi, nonché ai bambini diversamente abili della stessa fascia d'età, residenti nel Comune di Bari.

Per fare richiesta di accesso al servizio occorre compilare domanda scaricabile a questo link o ritirabile ritirabili presso gli uffici della POS Coordinamento Politiche sociali minori e famiglie, in piazza Chiurlia 27, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10.00 alle 12.00.

Il servizio, che sarà attivato presso il centro sociale del parco Don Tonino Bello, a Poggiofranco, e la scuola Melo, al Libertà, consentirà ai bambini di incontrare loro coetanei e sperimentare momenti di socializzazione, gioco e apprendimento, e agli adulti che se ne prendono cura di conciliare i tempi di vita-lavoro e avere un punto di riferimento qualificato al quale rivolgersi il sostegno genitoriale e le esigenze educative.

Ciascuna struttura accoglierà fino a un massimo di 50 bambini, quattro dei quali diversamente abili, nei due turni giornalieri (ore 8.30/13.30 e 14.30/19.00). I centri saranno aperti dal lunedì al venerdì, nelle due fasce orarie indicate, e nella giornata del sabato dalle ore 8.30 alle 13.30.

La domanda, compilata e sottoscritta da uno dei genitori del bambino/a o da chi ha in carico la sua crescita e formazione, dovrà essere recapitata a: Comune di Bari - ripartizione Servizi alla persona - POS Coordinamento Politiche sociali minori e famiglie - largo Chiurlia, 27 - 70122 Bari, entro le ore 12.00 del 7 dicembre 2015.

Per informazioni e assistenza circa l'avviso, la domanda e le modalità di compilazione della stessa, le famiglie potranno rivolgersi, alla dott.ssa Riccardina Soldano (tel. 080/5773902) e alla dott.ssa Daniela Maria Lamarca (tel. 080/5773936).

MAGGIORI INFO SONO DISPONIBILI QUI


Il Centro Polifunzionale per i Servizi Integrati FUTURA promuove l'avvio di nuovi corsi e attività per bambine/i e adulti.

Se vuoi conoscerli puoi provare le "lezioni demo", qui di seguito il calendario:

Lunedì 14 dicembre
ore 17: Hocus e Lotus

Mercoledì 16 dicembre
ore 16: La valigia narrante
ore 17: Hocus e Lotus
ore 17: Peer Mediation, Ben essere in coppia, Nonne e nonni di oggi

Venerdì 18 dicembre
ore 17: Ma[e]ssaggio infantile
ore 17.45: Yoga per donne e Yoga per bambine/i Yoga per Mamme e Bambine/i

Leggi maggiori informazioni sul Centro Futura e sui corsi leggendo le presentazioni qui di seguito:

- calendario e descrizioni corsi 
- calendario lezioni demo di prova
- brochure descrittiva Futura

 



locandina35x50 2015Grande festa dedicata ai più piccoli, sabato 5 dicembre alle 17:00, davanti la Basilica con Aspettando San Nicola, un evento pubblico e ad accesso libero, che permetterà ai bambini di Bari di festeggiare l'arrivo di San Nicola, contemporaneamente ai bambini dei moltissimi paesi del mondo dove il culto del Santo è diffuso e radicato.

Sul sagrato della Basilica verrà posizionato un telo su cui è riprodotto, in grande formato, l'outline dell'opera realizzata dall'artista Daniela Giarratana, avente come tema San Nicola e i bambini, scelta tra una serie di bozzetti realizzati dagli illustratori di La Puglia Racconta.

I bambini che parteciperanno dovranno portare una candela - inserita in un piccolo contenitore di vetro - da posizionare lungo il contorno del disegno, in modo da comporre una grande immagine luminosa. Insieme con la candela potranno portare anche un piccolo biglietto con un pensiero, un augurio, un desiderio; al termine, riceveranno in dono una tazza di cioccolato caldo.

"Ancora una volta, all'avvicinarsi del giorno di San Nicola, la Fondazione Myrabilia mostra tutto il suo entusiasmo. Il suo interesse per l'immagine di una grande città come Bari, l'amore per le tradizioni di San Nicola che valorizzano i bambini, e, indubbiamente, le opportunità di apprendimento e divertimento che offrono sono elementi di grande importanza in un mondo così complesso come il 2015. Bari ha molto da condividere con le persone di buona volontà che hanno nelle loro anime un pò della attenzione e della magnanimità di San Nicola" - spiega padre James Rosenthal, uno dei massimi esperti internazionali di San Nicola e fondatore della St. Nicholas Society UK.

"La Basilica ha aderito con grande entusiasmo all'iniziativa della Fondazione Myrabilia e sposa la causa che fa di San Nicola il protettore dell'infanzia, seminando bene e felicità tra i bambini."- spiega il priore della Basilica padre Ciro Capotosto - "Siamo sicuri di lanciare un messaggio alla società contemporanea così bisognosa di valori nuovi, sani e indelebili per ogni uomo".

Anche l'Ufficio Garante regionale dei diritti dei minori aderisce all'iniziativa: "I bambini e le bambine che vivono nella nostra città meritano di conoscere e riconoscere nella figura di San Nicola il ruolo di protettore e garante universale dell'Infanzia che in altri paesi è mito e tradizione consolidata e ricchissima. Questa la motivazione del Patrocinio dell'Ufficio Garante regionale dei Minori alla prossima iniziativa della Fondazione Myrabilia."- dichiara la Garante Rosy Paparella - "Mi piace auspicare che il coinvolgimento diretto dei bambini, mediato da un rito di immediata e suggestiva percezione alla vigilia del 6 dicembre, possa restituire al mondo degli adulti uno sguardo meno indifferente e distratto nei loro confronti, uno sguardo bambino, appunto."

"San Nicola fa rima con Bambini. Inutile cercare altre declinazioni. Per chiunque sia stato bambino davvero, ovunque nel mondo, quel Vescovo di Myra con la sua barbona bianca, il suo sguardo lucido e fiero, la sua figura ieratica e buona è sinonimo di calore, stupore, festa, protezione. In una parola sola: Natale."- conclude l'Assessore alle Culture del Comune di Bari Silvio Maselli- "La festa più bella che c'è, quella che ci fa ritrovare tutti intorno al fuoco domestico, rendendoci capaci di sentire, ma sentire veramente, di che pasta è fatta la solidarietà, l'amore reciproco, l'umanità. Buon 6 dicembre a tutti i bambini del mondo e a chi non ha smesso mai di sentirsi bambino. Perché solo rimanendo tali si può davvero comprendere il mondo".

L'evento, quest'anno alla seconda edizione, è organizzato dalla Fondazione Myrabilia con il patrocinio della Basilica Pontificia di San Nicola e dell'Ufficio del Garante dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza della Regione Puglia ed è realizzato con il contributo dell'Assessorato alle Culture e la collaborazione dell'Assessorato alle Politiche Giovanili e Educative del Comune di Bari.

Quest'anno, nel mese di dicembre le Attività Ludico Artistiche ed Espressive negli Ospedali Pediatrici - Progetto OspedAlè - racconteranno il Natale in modo speciale con la Rassegna ".... È per raccontarti meglio!": storie di Natale, letture animate e laboratori negli ospedali pediatrici

ospedale

Ecco qui il programma:

Venerdì 4 Dicembre, ore 16.30 – Ospedale San Paolo
Il complotto dei Babbi Natale, di Krause Ute, ed. Babalibri
Lettura animata e laboratorio.

Lunedì 7 Dicembre, ore 16.30 – reparto oncologia pediatrica Policlinico di Bari
Babbo Natale esperto di giocattoli numero uno al mondo, di Maria Frazee, ed Aliberti
Lettura animata e laboratorio.

Mercoledì 9 Dicembre, ore 16.30 – Ospedale Giovanni XXIII
Il piccolo Babbo Natale, di Anu Stohner, Emme edizioni
Lettura animata con kamishibai e laboratorio

Giovedi 10 Dicembre, ore 16.30, reparto oncologia pediatrica Policlinico di BariIl complotto dei Babbi Natale, di Krause Ute, ed. Babalibri
Lettura animata e laboratorio.

Lunedì 14 Dicembre, ore 16.30 – reparto oncologia pediatrica Policlinico di Bari
Olivia e il Natale, di Ian Falconer, ed. Nord-Sud
Lettura animata e laboratorio.

Venerdì 18 Dicembre, ore 16.30 – Ospedale San Paolo
Olivia e il Natale, di Ian Falconer, ed. Nord-Sud
Lettura animata e laboratorio.

Venerdì 18 Dicembre, ore 16.30 – Ospedale Giovanni XXIII
Il berretto del folletto, di Brigitte Weninger, Ed. Nord-Sud
Lettura animata con kamishibai e laboratorio

Martedì 22 Dicembre, ore 16.30 – Ospedale Giovanni XXIII
Il Miracolo di San Nicola, tavole illustrate di Emanuele Luzzati
Lettura animata con kamishibai e laboratorio

"BARI SOCIAL KIDS & TEENS. Il diritto di essere bambini e adolescenti in una città che cambia" è la manifestazione - promossa dall'Assessorato al Welfare del Comune di Bari e patrocinata dal Garante dei diritti dei minori della Regione Puglia - per sostenere i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza in occasione dell'anniversario annuale della Convenzione ONU.

logoL'edizione 2015 dell'iniziativa ha visto il coinvolgimento di un'ampia rete cittadina di organizzazioni del pubblico e del privato sociale che, con il coordinamento dell'Ass.to al Welfare e del Centro Aperto Polivalente di Poggiofraco gestito dalla Coop. Soc. Progetto Città, hanno pianificato e progettato insieme più di 50 eventi dedicati a bambini, adolescenti, famiglie ed educatori. Tutti i quartieri della città di Bari saranno attraversati da iniziative di ogni tipo con l'intento, quest'anno, di coinvolgere attivamente gli adolescenti attraverso la valorizzazione dei loro linguaggi e delle loro principali modalità comunicative ed espressive. Filo conduttore dell'edizione 2015 saranno i temi del corpo, della città e della casa: tre dimensioni di particolare rilievo e significato per gli adolescenti e che saranno declinati nelle diverse attività organizzate.

Il 17 novembre l'appuntamento è in Biblioteca dei ragazzi[e] con la presentazione, alle 19, del libro "Storia di una generazione" - inteviene l'autore Torto O.C.

In ogni Centro Aperto Polivalente della città saranno organizzati workshop di writing e arte, rap e poesia a suon di musica che vedranno il coinvolgimento dei ragazzi e delle ragazze che frequentano i CAP e i Centri socio educativi sotto la guida di "artisti" noti del territorio, tra cui il collettivo Upward Steady Forward e i Bari Jungle Brothers. Le tele dipinte e le poesie rap create saranno visibili e ascoltabili durante l'evento centrale della manifestazione che si terrà il 18 novembre, dalle 18.30 alle 23, al Kismet di Bari. In questa occasione i ragazzi potranno partecipare al live painting a partire dalle 18.30 e al Concerto dei Bari Jungle Brothers a partire dalle 20.

Il 20 novembre, Giornata internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza – Convenzione ONU, si terrà invece un seminario di formazione sul tema "Adolescenti: Casa, Corpo, Città" rivolto ad operatori ed educatori condotto da Francesca Bottalico, Assessora al Welfare Comune di Bari, Lorenzo Braina, Educatore e Direttore Scientifico Centro per la Creatività Educativa, Sergio Bisciglia, Professore Sociologia Urbana Università degli Studi di Bari , Antonio Di Gioia, Presidente Ordine degli Psicologi Puglia e Gina Depalma, Presidente Coop. Soc. Progetto Città. Per accreditarsi occorre inviare una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Tra le iniziative promosse vi saranno laboratori sui nuovi media, tornei sportivi, presentazioni di libri e letture animate, attività artistiche ed espressive, spettacoli teatrali, biciclettate per la città, balli di ogni genere, laboratori fotografici e audio-video, mostre, videoclip, laboratori di ortocultura, feste e concerti. Particolare attenzione sarà dedicata anche a momenti di riflessione, confronto e formazione rivolti sia agli adolescenti che agli operatori: dalla sessualità ed affettività ai disturbi alimentari, dall'uso consapevole delle nuove tecnologie della comunicazione alle relazioni familiari, dalla legalità alla salute. La maggior parte delle iniziative si terrà all'interno dei Centri Aperti Polivalenti per minori, dei Centri Socioeducativi, della Biblioteca dei Ragazzi[e], dell'Ospedale pediatrico Giovanni XXIII, nelle strade e nelle piazze. Tutte le attività sono libere, aperte e gratuite e realizzate grazie al sostegno dei fondi della legge n. 285/97. E' prevista la partecipazione e il coinvolgimento di circa 1000 minori.

il programma completo è disponibile qui:
http://www.comune.bari.it/pls/news/docs/F576200139/06-11-15%20programma%20Bari%20Social%20Kids%20%26Teens.pdf

Tre sono i porcellini che scappano dal lupo...
tre gli orsi di riccioli d'oro...
tre le civette che stanno sul comò...
3 sono gli anni che compie la biblioteca!!!

Senza titolo

1, 2, 3 ... Biblioteca!
Domenica 6 dicembre 2015 - ore 11.30
III° Compleanno della Biblioteca dei ragazzi[e]
Parco 2 Giugno, Bari

Sarà bello farci gli auguri, spegnere insieme le candeline e brindare alla Menzione speciale ricevuta dal Premio "Maggio dei Libri 2015" del Ministero dei Beni Culturali.

Il programma della festa:
* "San Nicola dei Bambini" – lettura in kamishibai con illustrazioni di E. Luzzati
* "Benvenuto Nicolino!" – laboratorio creativo con bambini e famiglie per la realizzazione di un personaggio fantastico infantile legato alla figura di San Nicola-Santa Claus.
* "Un orto invernale di mille colori" – attività interculturale di semina e cura dell'orto con la partecipazione dei ragazzi migranti ospitati dal CARA di Bari . L'attività è inserita nel programma "Essere Comunità" – rete sociale per l'inclusione promosso dall'Assessorato al Welfare del Comune di Bari.

Alla manifestazione prenderanno parte l'Assessora al Welfare del Comune di Bari, Francesca Bottalico e la Garante dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza della Regione Puglia, Rosy Paparella.

Il Centro Futura promuove il corso "Yoga della luna" per donne.

Rispondendo ai bisogni emersi di necessità di CONCILIAZIONE DEI TEMPI delle donne interessate al corso, è possibile partecipare portando con sé i bambini/e che saranno coinvolti/e in attività di gioco, animazione, lettura. E' necessario segnalare l'esigenza di conciliazione al momento della pre-iscrizione al corso, il numero complessivo dei bambini non potrà superare le 10 unità, età 3-10 anni

L'inizio corso è previsto per il 2 DICEMBRE.

Venerdì 27 novembre si terrà una lezione aperta di presentazione dalle 18.30 alle 20.00



locandina corso Yoga  DONNA

Questo sito utilizza cookie. Continuando nella navigazione ne acconsenti l'utilizzo Maggiori informazioni